Qual è il futuro dell'energia?

Il futuro dell'energia: il gas naturale e il biometano faranno da guida, ma la crescita maggiore l'avranno le rinnovabili. Nel mix delle fonti, dopo le rinnovabili ci sarà il gas. Negli Stati Uniti, ad esempio, sostituirà il petrolio per la produzione di energia.

 Va detto che l'80 per cento della crescita della domanda arriverà dall'Asia, da Cina, India e regioni limitrofe, con un aumento parallelo della domanda di infrastrutture: secondo l'Agenzia per l'Energia, i governi saranno spinti ad utilizzare sempre più gas sia per riscaldamento come per la produzione di energia e per la mobilità, grazie alle minori emissioni di CO2. Le forniture saranno sempre più assicurate dal gas liquefatto, che consentono "un mercato flessibile, liquido e globale". Il 90 per cento dei nuovi progetti legati all'approvvigionamento da qui al 2040 è legato al gas liquefatto. Il Rapporto mette in evidenza il ruolo dell'efficienza energetica: senza i risultati ottenuti dall'innovazione tecnologica, avremmo bisogno del doppio dell'energia ora necessaria. Il gas naturale avrà il nuovo ruolo guida, ma la crescita maggiore l'avranno le rinnovabili: questo porta inevitabilmente le rinnovabili ad attrarre anche gli operatori finanziari. Alle rinnovabili andranno i due terzi di tutti i nuovi investimenti nel settore energiaal 2040. Entro questa data, le energie verdi arriveranno a coprire il 40% della domanda energetica globale, soprattutto grazie allo sviluppo dei fotovoltaico in Cina e India.

Parla con il nostro esperto gas e luce